SKETCHMATE 2013 @ Chieri, To

FAKEBOOC

A Chieri mi è venuto spontaneo chiedermi, chi eri? E cosa sarò? Forse è più importante avere 1000 like sulla mia pagina facebook e nascondermi dietro il personaggio che mi sono costruito. Forse è più importante un monitor che i visi delle persone a cui voglio bene.
Un grazie di cuore ai ragazzi del progetto Sketchmate e del Patchanka, e grazie anche a Corn79 che mi aiuta e mi sostiene nei miei progetti.


Sketchmate 2013@ Chieri, To

La manifestazione “Sketchmate” è stata un’esperienza unica per l’associazione Patchanka e, senz’altro, anche per la città di Chieri. Alcune migliaia di visitatori, 7 classi di una scuola media,
decine di artisti provenienti da tutta Europa, una settimana di costruzione di arredo esterno, articoli sulle più prestigiose riviste e siti di settore, centinaia di metri quadrati di muri dipinti, oltre quasi 20 tra concerti e djset, concerti e proiezione di film, decine di ore di filmato, ore inestimabili di lavoro volontario e nessun costo per la collettività in uno spazio di ritrovo per una cittadinanza estremamente eterogenea, questo è stato Sketchmate edizione 2012.

Info: sketchmate@patchanka.org
Sito Web: http://sketchmate.it
Facebook Fan Page: https://www.facebook.com/Sketchmate
Twitter: http://twitter.com/sketchmate

Riscoprire attraverso arte ed eventi culturali luoghi cittadini in disuso o che hanno perso la loro destinazione originale è indubbiamente gradito a molti cittadini chieresi.
Sketchmate ha dimostrato come la riscoperta e la possibilità di riappropriarsi di spazi incentivano il desiderio di essere cittadini attivi. In effetti la ex-scuola nonostante sia stata, per un periodo relativamente limitato nel tempo, luogo nuovamente pubblico ha raccolto molte richieste da parte di associazione e gruppi organizzati di poter usufruire dei locali per poter svolgervi le proprie attività.
Questo ha creato la possibilità di rafforzare la rete sociale di realtà che si sono trovate a convivere e quindi creare fra loro relazione scambiandosi informazioni, saperi ed esperienze.

L’associazione Patchanka che ha gestito Sketchmate ritiene quindi utile e produttivo riproporre tale esperienza, sintesi di arte e aggregazione.
Non essendo più disponibili i locali dell’ex-scuola Angelo Mosso è stato individuato un altro luogo ideale per la riuscita dell’evento, ovvero alcuni locali presenti all’interno dell’ex stabilimento Tabasso.

IL LUOGO

L’edizione 2013 sarà itinerante e vedrà molti luoghi coinvolti, consegnando all’arte urbana e al Writing la sua funzione di restyling della città.
L’ex stabilimento Tabasso è stata per molte famiglie chieresi luogo di lavoro, fonte di sostentamento.
E’ localizzata nelle vicinanze di punti ad oggi nevralgici nel contesto cittadino, come corso Torino, via principale verso il capoluogo piemontese e costeggia la strada che conduce verso Asti.
Ad un passo dal centro storico e da piazza Cavour, oltre che da piazza Dante ove il sabato mattina si tiene il mercato cittadino e il mercoledì pomeriggio il mercato dei contadini. La biblioteca civica parte dello stesso stabile garantisce un passaggio costante di giovani e non solo, anche vista la presenza adiacente del Centro per l’Impiego e del Techlab.

L’area Caselli, fu un importante centro produttivo e tutt’ora rimane la sede di alcune aziende. Contemporaneamente è identificato da molti cittadini chieresi come luogo destinato all’aggregazione in particolare dei giovani ma non solo. Questo per la presenza nella sede di due vecchie aziende del centro giovanile e del pub “Old Building”, e per il grosso parco comunale dotato di giochi per bambini e area Cani.

A sorpresa poi altre zone della città verranno contaminate (ovviamente in maniera studiata e concordata) in momenti diversi della manifestazione.
A seguito della prima edizione di Sketchmate e del suo enorme successo di pubblico e mediatico, molti artisti e realtà del mondo dell’arte urbana hanno garantito sostegno, appoggio e collaborazione per la seconda edizione.
L’associazione Patchanka ha già ricevuto adesione di alcuni importantissimi artisti del panorama italiano, più il tedesco DOME, artista di primissimo piano a livello internazionale, che aprirà la rassegna .
Inoltre un’importante aziende del settore la MONTANA ha garantito la propria sponsorizzazione dell’evento.
Il Museo d’Arte Urbana torinese sarà un partner d’eccezione e i rapporti stretti con il prof.Edoardo De Mauro.
Ma esattamente come per la passata edizione la proposta artistica non si limiterà al writing e la proposta non sarà unicamente artistica.